venerdì 23 ottobre 2015

RECENSIONE - Prometto di sbagliare di Pedro Chagas Freitas

prometto di sbagliareTITOLO: Prometto di sbagliare
AUTORE: Pedro Chagas Freitas
EDITORE: Garzanti
DATA DI PUBBLICAZIONE: 27 agosto 2015
PAGINE: 380

TRAMA: Il locale è affollato e rumoroso. L'uomo è seduto vicino alla finestra e guarda il cielo grigio, annoiato come ogni lunedì mattina.
Improvvisamente si volta e lei è lì, di fronte a lui. Gli occhi carichi di stupore e l'imbarazzo tradito dal tremito della dita che afferrano la borsa. Sono passati anni dall'ultima volta che l'ha vista, il giorno in cui l'ha lasciata. Senza una spiegazione, senza un perché, se n'è andato spezzandole il cuore. Da allora, lei si è rifatta una vita, e anche lui. Eppure solo ora si rende conto di non avere smesso di amarla neanche per un secondo. Per questo, quando lei cerca di fuggire da lui, troppo sconvolta dalle emozioni che la percuotono, l'uomo decide di fermarla. E nel loro abbraccio, in mezzo ai passanti, prometterle di tentare, agire, cadere, sbagliare di nuovo. Amarla. Davvero e per sempre. Questa sembrerebbe la fine, ma non è che l'inizio della loro storia. Perché ogni loro gesto, ogni lettera che si scrivono, ogni persona che incontrano, ha un universo da raccontare. E l'amore è il filo rosso che lega tutto. Quante volte ci siamo chiesti com'era l'amore da cui siamo nati? Come si è sentito nostro padre la prima volta che ci ha tenuto in braccio? L'emozione più grande è quella di ritrovare quello che si è perso e amarlo di nuovo, come se fosse la prima volta.
Prometto di sbagliare è un fenomeno editoriale senza paragoni. Appena uscito ha conquistato la vetta di tutte le classifiche bestseller, rimanendo per mesi ai primi posti. È stato venduto in tutto il mondo dopo aste agguerrite. La rete è invasa di commenti e migliaia di fan l'hanno eletto libro dell'anno. Perché l'amore ci spezza, l'amore ci stordisce, l'amore ci fa sentire immortali e subito dopo inermi e senza forze. Ma il suo potere più grande è quello di farci sentire liberi. Questo è l'amore che con un sussurro parla direttamente alla nostra anima.



RECENSIONE

Ho avuto l'opportunità di leggere questo libro grazie alla Casa Editrice Garzanti che me lo ha gentilmente inviato e che ringrazio infinitamente.
Questo non è un romanzo, e la storia non c'entra assolutamente con la trama. Anche perché, fondamentalmente, questo libro non ha una trama.
Ebbene, Pedro Chagas Freitas narra di episodi, frammenti di vita quotidiani, narrati in un paio di pagine, se non una sola, che come tema ha l'amore. Amore in tutte le sfaccettature, da tutti i punti di vista.
La lettura è stata abbastanza piacevole, nonostante mi aspettassi tutt'altro; d'altronde ho notato che alcuni frammenti fossero molto simili tra loro e a volte privi di senso logico. Il che ci può anche stare, ricordiamoci che l'amore svariate volte ci risulta privo di senso, ma diciamo che alcuni "racconti" non mi sono piaciuti tanto poiché sfociavano talvolta nell'ossessione e nel tradimento. Secondo la mia più personale opinione, laddove c'è amore, non esiste tradimento. E ricordiamoci che neanche l'ossessione o lo stalking può essere considerato tale.
Comunque a parte questo, ho trovato uno stile piacevole, una lettura leggera, magari da spezzare e gustarsi giorno per giorno. Molte frasi poetiche, dolci che catturano il lettore.
Tuttavia, non posso non dire che, secondo il mio modesto parere, il libro sia abbastanza ripetitivo poiché superata la metà risulta a tratti monotono e leggermente noioso.


1 commento: